Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:GROSSETO18°28°  QuiNews.net
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius

Cronaca venerdì 31 marzo 2023 ore 19:30

Nell'azienda agricola il macello clandestino

maiali

Il mattatoio fantasma di carne suina operava senza igiene né sicurezza e con lavoratori in nero. Attività sospesa e 400 chili di merce sequestrata



PROVINCIA DI GROSSETO — In quell'azienda agricola c'era un autentico mattatoio fantasma con cui l'azienda completava l'intera filiera di produzione delle carni senza autorizzazioni, senza igiene e anche senza i requisiti per la sicurezza sul lavoro: a individuare il centro di macellazione clandestino sono stati i carabinieri di Grosseto col nucleo forestale e quello di ispettorato del lavoro, oltre che con la stazione locale.

L'operazione è scattata il 28 Marzo scorso, e ha portato alla sospensione dell'attività nell'azienda, sanzioni e al sequestro di 400 chili di carne suina già sporzionata e pronta al confezionamento. 

La macellazione veniva eseguita fuori dal periodo consentito, spiegano i carabinieri, ma anche senza le preventive analisi obbligatorie per scongiurare la presenza di trichinella, un pericoloso parassita presente nelle carni dei mammiferi.

I carabinieri durante i controlli

I carabinieri durante i controlli

Non solo, però, perché nei controlli i carabinieri e le autorità sanitarie hanno rilevato violazioni della normativa di settore, di ordinanze regionali e sanitarie, nonché illeciti riconducibili alla normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro con tre operai in nero.

Per l’azienda sono scattate la sospensione dell’attività e una sanzione a carico del datore di lavoro di circa 2.000 euro per ciascun lavoratore. In più, i titolari della ditta non avevano provveduto ad inviare i dipendenti alla visita medica, e non erano stati distribuiti i previsti dispositivi di protezione individuale né era stata assicurata la formazione. Per questo le sanzioni raggiungono complessivamente un importo di circa 5.000 euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Grosseto. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità