QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 9° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
mercoledì 11 dicembre 2019

Attualità giovedì 10 novembre 2016 ore 11:57

Una borsa di studio in memoria di Veronesi

Umberto Veronesi

La Asl Toscana Sud Est intitola una borsa di studio a Umberto Veronesi, grande scienziato profondamente legato alla realtà ospedaliera grossetana



GROSSETO — Sarà riservata ai giovani ricercatori in Oncologia, la borsa di studio intitolata a Umberto Veronesi ritenuto il padre dell'Oncologia italiana. Con questo gesto l'Asl Toscana Sud Est vuole celebrare la memoria del professore, grande uomo e luminare come lo ricorda Sergio Crispino suo allievo e attualmente responsabile dell’Oncologia medica di Siena. 

Filo rosso è il dottor Paolo Pietro Bianchi, direttore del Dipartimento aziendale di Chirurgia generale e specialistica, marito della figlia del professor Veronesi; proprio lui sta portando avanti l’eredità di Veronesi, non solo praticando la chirurgia robotica al Misericordia di Grosseto, che negli ultimi anni ha raddoppiato il numero degli interventi, ma rendendo il presidio ospedaliero grossetano un riferimento a livello internazionale per la Scuola di chirurgia robotica colo rettale, che grazie alla collaborazione con Siena e Arezzo implementa l’offerta specialistica di chirurgia robotica.

Dalla direzione aziendale la scelta di questa borsa di studio per celebrare la memoria e raccogliere nel presente l'eredità di una visione moderna e innovativa della medicina e della ricerca in campo oncologico.



Tag

Renzo Bossi: «I 49 milioni erano sul conto quando papà se ne andò»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità