Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:38 METEO:GROSSETO20°34°  QuiNews.net
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
martedì 09 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Olivia Newton John: la trasformazione nel finale di «Grease»

Attualità domenica 12 giugno 2022 ore 12:52

Addio allo storico parroco insegnante di religione

Il sacerdote era a Grosseto ininterrottamente fin dal 1970. Si è spento all'ospedale Misericordia. Avrebbe compiuto 82 anni a Luglio



GROSSETO — Comunità in lutto per la morte di padre Giancarlo Silveri, sacerdote della Congregazione della Missione (Vincenziani) a Grosseto ininterrottamente dal 1970, già parroco al Sacro Cuore e insegnante di religione. E' deceduto nella serata di ieri 11 Giugno presso l’ospedale Misericordia di Grosseto, dove era ricoverato per l’aggravamento delle sue già fortemente compromesse condizioni di salute.

Il 1 luglio avrebbe compiuto 82 anni. Era sacerdote da 56 anni, quasi interamente spesi a Grosseto. Vi giunse infatti nel 1970, assegnato alla comunità dei Vincenziani presso la Basilica del Sacro Cuore.

Il rito delle esequie sarà celebrato martedi 14 Giugno alle 17 nella Basilica del Sacro Cuore di cui per nove anni (2005-2014) fu parroco e per una quarantina vice. 

Dopo l'arrivo a Grosseto, nell’Ottobre 1970, alla parrocchia del Sacro Cuore nei primi anni fu responsabile dell’oratorio. Per anni padre Giancarlo è stato anche docente di religione alle scuole medie Galilei, Pascoli, e fino al 2006 (anno della pensione) all’Ungaretti. Nel Novembre del 2005 viene nominato parroco del Sacro Cuore, per poi tornare vice parroco nel 2014 sino alla fine di Luglio 2021, quando i Padri Vincenziani hanno riconsegnato al Vescovo la parrocchia ritirandosi da Grosseto dopo quasi 80 anni di presenza feconda.

Dotato di ironia, a volte anche tagliente, padre Giancarlo è stato anche un poeta. I suoi versi sono diventati anche pubblicazioni, ma non disdegnava anche consegnare i suoi versi a Toscana Oggi e, negli ultimi anni, anche a facebook. Nel suo profilo alternava poesie, riflessioni, talvolta anche qualche acuta polemica.

Con il ritiro dei Vincenziani dalla Diocesi, padre Silveri aveva ottenuto dai suoi Superiori, d’accordo col Vescovo, di poter restare a Grosseto per continuare le sue cure e perché il distacco dalla città nella quale aveva speso tutto il suo sacerdozio era evidentemente per lui una prova troppo forte. Fu accolto, così, all’Istituto San Lorenzo di via Matteotti, dove anche celebrava la Messa finché la salute glielo ha permesso. Negli ultimi mesi la situazione è andata aggravandosi, fino al decesso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono i dati relativi ai test e tamponi registrati nelle ultime 24 ore. Sono 22 i pazienti ricoverati in provincia tra area medica e terapia intensiva
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità