comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:32 METEO:GROSSETO10°  QuiNews.net
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
martedì 26 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il senatore Cangini: «Io un costruttore nel Conte ter? Una bufala messa in giro da Casalino»

Attualità giovedì 26 marzo 2020 ore 14:00

In paese 13 positivi e anche il panificio chiude per Covid

Nel piccolo centro sulle Colline Metallifere 13 i casi di coronaviurs, tra questi anche i titolari del panificio. In totale 46 persone in isolamento



MONTEROTONDO MARITTIMO — Anche sulle Colline Metallifere il coronavirus ha contagiato 13 persone nel Comune di Monterotondo Marittimo. Qui a risultare positive anche i titolari del panificio del paese, che, già prima di avere il risultato del tampone avevano deciso la chiusura dell’attività. A renderlo noto il sindaco di Monterotondo Marittimo, Giacomo Termine con una diretta su Facebook sottolineando che i titolari del panificio si erano messi in isolamento precauzionale nell'attesa del risultato del tampone.

"Questo non deve spaventare i cittadini - ha detto il sindaco Termine - visto che non ci sono certezze scientifiche: una dipendente ad esempio, pur avendo lavorato a stretto contatto, è negativa".

Il Comune di Monterotondo Marittimo, inerpicato sulle Colline Metallifere, conta circa 1300 abitanti. E in isolamento per adesso sono finte 46 persone, compresi i 13 positivi e tutti quelli che sono entrati a contatto con loro.

"Al tampone - scrive il sindaco - sono risultati positivi in 13 più 2 indeterminati, per cui abbiamo attivato iniziative per garantire maggiore presidio nei luoghi più affollati come gli esercizi pubblici di generi alimentari. La quarantena è scattata di conseguenza per 17 persone, tra i positivi di cui 4 conviventi, e contemporaneamente sono state individuate un totale di 46 persone da mettere in isolamento tra quarantene e sorveglianze attive".

Il Comune ha richiesto immediatamente il supporto dell'Unione dei Comuni per intensificare i controlli sui comportamenti della popolazione, limitarne la mobilità all'essenziale e vigilare onde evitare ogni tipo di assembramento anche nei pressi dei negozi alimentari.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Lavoro