Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:29 METEO:GROSSETO17°22°  QuiNews.net
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il gasdotto Nord Stream perde, il video del mar Baltico che gorgoglia

Cronaca venerdì 23 settembre 2022 ore 10:28

Lavoro nero al bed and breakfast col reddito di cittadinanza

Quattro dipendenti, tutti senza contratto, ed uno col reddito di cittadinanza, è quanto scoperto dagli ispettori del lavoro in un albergo con piscina



GROSSETO — Tutto il personale senza contratto ed una dipendente con il reddito di cittadinanza, è quanto scoperto dal nucleo carabinieri del lavoro ed ispettori del lavoro di Grosseto assieme al personale dell'Inail a seguito di un controllo presso un bed and breakfast con piscina operativo nella zona nord della provincia. 

La struttura, al momento del controllo, era in piena attività con numerosi ospiti che soggiornavano nei mini appartamenti con piscina. Il tutto era condotto da quattro persone, due uomini e due donne, che si occupavano dei servizi di reception, pulizia e sistemazione delle camere e delle aree esterne.

Ispettori e carabinieri hanno preso atto che la struttura era per intero affidata al lavoro di dipendenti assunti in nero. E' emerso che uno dei quattro dipendenti, una donna, fosse percettrice di reddito di cittadinanza. Immediata è stata la segnalazione all’Inps che ha sospeso l’erogazione del beneficio e attivato le procedure per il recupero di quanto eventualmente percepito senza titolo.

L’ispezione ha fatto emergere come non fosse stato individuato alcun responsabile del servizio di prevenzione e protezione, né elaborato il documento principale che determina le procedure di sicurezza relative all’attività lavorativa.

La gestione dell’attività ricade formalmente su una società, con sede fuori provincia, il cui legale rappresentante è stato sanzionato sia per le mancanze rilevate sotto l’aspetto della sicurezza, sia per aver impiegato in nero i quattro lavoratori, ovvero il 100% del totale dei lavoratori presenti al momento del controllo. L’ammontare complessivo delle sanzioni è di circa 12.000 euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Controlli straordinari nel centro storico e nella zona della stazione ed interventi mirati sulle criticità segnalate dai cittadini alla questura
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tito Barbini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica