comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:32 METEO:GROSSETO10°  QuiNews.net
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
martedì 26 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il senatore Cangini: «Io un costruttore nel Conte ter? Una bufala messa in giro da Casalino»

Politica lunedì 30 maggio 2016 ore 16:30

Agricoltura, materia di Vivarelli Colonna

Antonfrancesco Vivarelli Colonna

Vivarelli Colonna: “Agricoltura di qualità per mettere Grosseto al centro delle eccellenze italiane: da sindaco, terrò per me la delega in materia”



GROSSETO — "Grosseto è immersa in un territorio tra i più vocati all’agricoltura: rappresenta la fetta più importante dell'intera produzione toscana. Ma questo oggi non basta più: la Regione continua a snobbare il territorio e i marchi maremmani a favore di aree già conosciute, i cui brand sono ampiamente affermati sui mercati mentre le nostre produzioni sono lasciate alla libera iniziativa dei singoli imprenditori". Così il candidato a sindaco di centrodestra Antonfrancesco Vivarelli Colonna affronta il discorso agricoltura.

"È necessario puntare sulla qualità, sulla filiera corta, sull’eccellenza dei prodotti enogastronomici e favorire la nascita di consorzi che diano reale sostegno e promozione alle nostre qualità, - ha detto Vivarelli Colonna - ma anche creare reti d'impresa, mettere le imprese in sinergia, creare massa critica in grado di affrontare le sfide dell'internazionalizzazione, potenziare la cooperazione, puntare sulle cooperative virtuose. Io conosco il valore dell'agricoltura e per questo ci sarà una delega specifica che terrò per me".

Tra le prime mosse di Vivarelli Colonna c'è la costituzione di un tavolo tecnico ed economico con le associazioni di categoria e le cooperative di produttori locali. "Vogliamo, poi, destinare aeree della città a mercati ortofrutticoli giornalieri per produttori del territorio a chilometro zero. In particolare, - ha continuato - vogliamo che piazza della Palma possa ospitare un mercato permanente, agroalimentare e ortofrutticolo, con il prodotti del territorio: piazza maremmana delle erbe. Ci impegneremo affinché nelle mense scolastiche vengano utilizzati prodotti locali".

E ancora. "Vogliamo poi rilanciare l’immagine della Maremma come terra del cavallo, promuovendola come disciplina sportiva e come attività turistica, con percorsi naturalistici di qualità e realizzazione di nuove ippovie in zone di pregio naturalistico. Istituiremo la Deco, Denominazione origine comunale, per la valorizzazione dei prodotti di qualità e a tutela dei consumatori. Infine, ci impegneremo contro l'abbandono delle campagne: nel territorio aperto della piana grossetana a esclusiva funzione agricola, prevederemo, dopo un attento studio di fattibilità e di rispetto paesaggistico, la possibilità di recupero delle volumetrie in eccedenza deruralizzate e destinate così a abitazioni civili per i familiari.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Lavoro