Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:53 METEO:GROSSETO11°  QuiNews.net
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
sabato 04 dicembre 2021

SHALOM LA CULTURA DELLA SOLIDARIETÀ — il Blog di Don Andrea Pio Cristiani

Don Andrea Pio Cristiani

Nasce a Staffoli nel Comune di Santa Croce sull’Arno (Pi) nel 1950 nella Diocesi di San Miniato. Studia filosofia a Parigi e teologia a Pisa e nel 1974 è ordinato sacerdote. Nel 1974 fonda il Movimento Shalom attivo in 20 paesi del mondo con 22.000 soci. Ha scritto numerosi saggi su riviste specializzate e prefazioni su argomenti riguardanti la pastorale, la Dottrina sociale della Chiesa, le scienze per la pace e per la cooperazione.

​I have a Dream

di Don Andrea Pio Cristiani - sabato 16 ottobre 2021 ore 07:30

Ho fatto un sogno. Era terminato il Sinodo universale e un torpore mi ha assalito facendomi sprofondare in un sonno profondo. Il sonno è stato immediato e tranquillo e mi ha regalato un indimenticabile sogno.
Mi trovavo in piazza S. Pietro confuso fra una moltitudine immensa di gente proveniente da oriente a occidente. Ho capito che il Papa stava celebrando la chiusura del Sinodo universale, che aveva letteralmente capovolto la piramide della chiesa, il popolo di Dio era stato protagonista di un rinnovamento radicale della Chiesa.

I pastori, affiancati dalle loro mogli e da molti figli come gli apostoli, non avevano padulamenti, né mitrie, né zucchetti, ma un grande grembiule come quello che indossano i servi, molto simile a quello di Gesù in quella famosa sua ultima cena. Anzi osservando bene mi sono accorto che con il grembiule del servizio vi erano anche molte donne... Che stupore!

Finalmente a seguito di un concistoro il fratello Papa, molto rassomigliante a Francesco, dava inizio al rinnovato rituale per la creazione dei nuovi cardinali, fra i quali anche alcune donne.

La piazza esterrefatta urlava : “ Non fate come i principi di questo mondo”. Mentre dalle solenni sacrestie di S. Pietro, con fare umile, avanzavano i nuovi cardinali battendosi il petto. Erano vestiti non più da principesse rinascimentali con tanto di trine e calze rosse, ma indossavano un saio di Juta ed erano scalzi.

Uno dopo l'altro si avvicinavano al successore del pescatore di Galilea, che aveva un cilicio sulla carne. Un cerimoniere, suppongo, vestito da operaio porgeva al fratello Papa un secchio di cenere.
Con fare grave il Vescovo di Roma che indossava un grembiule più grande di tutti, al posto dell'anello d’oro poneva abbondante cenere sul capo dei nuovi creati cardinali dicendo: “Chiedete misericordia a Dio e al suo Servo Gesù Cristo e all'umanità intera per i crimini che avete compiuto nella storia fino ad oggi”

Una donna dall’alto di S. Pietro enunciava tutti i crimini dal medioevo al rinascimento e vai vai fino ai nostri giorni. Il popolo ascoltava in grande luttuoso silenzio le storie di soprusi, di stragi, di roghi, di violenze, di scandali sessuali, finanziari, di ritardi inammissibili sul fronte dei diritti e della libertà. Il Vangelo di Cristo tradito, tradito, tradito… Lo Spirito di profezia soffocato.

Il Papa in un grido perentorio e avvincente disse: “ora basta. RITORNIAMO A GESÙ!”

Dopo il grido del Papa, sento il popolo festante che esclamava “Ritorniamo a Gesù”. Quelle voci erano come un tuono impetuoso talmente roboante che mi sono svegliato... Che delusione era solo un sogno... apro il giornale e cosa trovo? Le stesse sconvolgenti notizie riguardanti aberrazioni di cardinali, vescovi e preti... Guardo la data... era da poco finito il Sinodo universale...”

Don Andrea Pio Cristiani

Articoli dal Blog “Shalom La Cultura della Solidarietà” di Don Andrea Pio Cristiani

Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

CORONAVIRUS