comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 23°31° 
Domani 20°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
lunedì 06 luglio 2020
corriere tv
Decreto rilancio, ecco le novità da sapere

Attualità martedì 14 aprile 2020 ore 16:47

A bordo del bus è obbligatorio la mascherina

Gli autisti in servizio, qualora verifichino ad una fermata la presenza di utenti senza mascherina, sono autorizzati a non farli salire a bordo



PIOMBINO — L’uso della mascherina di protezione individuale è obbligatorio anche a bordo dei bus. In ottemperanza all’ordinanza n° 26 del 6/4/2020 del presidente della Regione Toscana sul contenimento dell’emergenza sanitaria da Coronavirus, su tutta la flotta autobus (urbani ed extraurbani) di Tiemme Spa, nonché all’interno dei locali aziendali di accesso al pubblico, è in vigore l’obbligo per passeggeri e personale Tiemme di indossare mascherina di protezione avendo cura di coprire naso e bocca per tutta la durata del viaggio. L’obbligo è valido a partire da oggi, martedì 14 aprile 2020 e fino a nuove disposizioni.

Nel dettaglio, gli autisti in servizio, qualora verifichino ad una fermata la presenza di utenti senza mascherina, non dovranno farli salire a bordo. Su tutti i mezzi in servizio verranno affissi appositi cartelli che vietano l’ingresso sugli stessi agli utenti che non indossano mascherina protettiva.

Le disposizioni sull’uso obbligatorio della mascherina vanno ad aggiungersi alle precedenti misure già adottate, nelle precedenti settimane, da Tiemme in merito alle modalità di salita a bordo dei bus e che riassumiamo di seguito: sulla porta di salita a bordo dei bus sono affisse indicazioni sul numero massimo di passeggeri; in caso di disattivazione dell’obliteratrice a bordo, gli utenti possono scrivere a penna la data e l’orario di salita sul biglietto; l’ingresso e la discesa dal bus deve avvenire esclusivamente dalla porta centrale/posteriore; bordo dei bus è vietato all’utenza sedersi nei sedili vicino all’autista (i sedili non utilizzabili sono individuati con apposite segnalazioni), è sospesa, fino a nuove disposizioni, la vendita di titoli a bordo da parte degli operatori di esercizio; a bordo dei bus l’utenza è invitata a distribuirsi rispettando la distanza raccomandata tra una persona e l’altra.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità