Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:GROSSETO19°  QuiNews.net
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità martedì 20 febbraio 2024 ore 12:44

Ritiro ingombranti, boom di richieste alla Sei

In un anno sono 220mila le segnalazioni gestite dal customer care di Sei Toscana in tutti i territori dell'Ato Toscana Sud



GROSSETO — Sono più di 220mila le richieste gestite dal customer care di Sei Toscana nel 2023. Un’attività ritenuta molto importante per l’azienda che ha permesso ai cittadini dei 104 comuni dell’Ato Toscana Sud (province di Arezzo, Grosseto, Siena e comprensorio della Val di Cornia, in provincia di Livorno) di prenotare il ritiro gratuito a domicilio dei propri rifiuti ingombranti, richiedere informazioni sui diversi servizi svolti dal gestore sul territorio ed effettuare segnalazioni.

In totale, nel 2023 sono state 220.295 le richieste gestite tramite il numero verde e il portale internet. Di queste, 165mila sono servite ai cittadini per prenotare il servizio di ritiro a domicilio dei propri rifiuti ingombranti, sfalci e potature; poco più di 22.500 le segnalazioni e quasi 33mila le richieste di informazione sui servizi in essere nei 104 comuni del territorio. Oltre al numero verde, hanno registrato un forte aumento i contatti tramite il portale internet che, dal Luglio scorso, dà la possibilità agli utenti di scegliere anche la data del ritiro a domicilio dei propri rifiuti ingombranti, con più di 47mila richieste gestite.

Nel dettaglio: in Provincia di Arezzo sono state registrate 44.823 prenotazione di ritiro ingombranti a domicilio, 8.214 richieste di informazioni, 7.140 segnalazioni per un totale di 60.177 richieste gestite; in Provincia di Grosseto sono state registrate 69.527 prenotazione di ritiro ingombranti a domicilio, 12.521 richieste di informazioni, 4.675 segnalazioni per un totale di 86.723 richieste gestite; in Provincia di Siena sono state registrate 37.957 prenotazione di ritiro ingombranti a domicilio, 9.893 richieste di informazioni, 9.120 segnalazioni per un totale di 56.970 richieste gestite; in Val di Cornia (Provincia di Livorno) sono state registrate 12.742 prenotazione di ritiro ingombranti a domicilio, 2.067 richieste di informazioni, 1.616 segnalazioni per un totale di 16.425 richieste gestite.

“Sono numeri molto significativi – ha commentato il presidente di Sei Toscana, Alessandro Fabbrini – che certificano una sempre maggior consapevolezza degli utenti sul corretto utilizzo del servizio e dei diversi canali di comunicazione messi a disposizione dalla società”.

Per prenotare il ritiro a domicilio dei propri rifiuti ingombranti basta collegarsi al sito e seguire le indicazioni. È possibile effettuare la prenotazione anche chiamando il numero verde 800127484, gratuito sia da rete fissa che mobile, attivo con operatore dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17 e il venerdì dalle 9 alle 13. Per una corretta gestione dei propri rifiuti ingombranti, i cittadini possono avvalersi anche dei centri di raccolta e delle stazioni ecologiche presenti sul territorio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'obiettivo è rendere gli alloggi Erp inutilizzati di nuovo assegnabili, rimettendo a disposizione di chi è in attesa circa 500 abitazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Lavoro

Attualità