Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:GROSSETO12°  QuiNews.net
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
giovedì 02 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, picchiano vigilante al McDonald's e si filmano: arrestati quattro trapper

Cronaca lunedì 07 dicembre 2020 ore 11:00

Uccide la moglie a coltellate

foto di repertorio
foto di repertorio

La tragedia è avvenuta stamattina nella dependance di una villa. Il marito è in stato di fermo in ospedale. La vittima aveva 32 anni



CAPALBIO — Un uomo di 39 anni di nazionalità romena è in stato di fermo all'ospedale di Orbetello con l'accusa di aver ucciso a coltellate la moglie di 32 anni.

Il delitto è avvenuto intorno alle 6 di questa mattina nella dependance una villa di Poggio alla Pescia in cui i coniugi, stando ai primi accertamenti, lavoravano in qualità di custodi.

In corso di ricostruzione la dinamica dell'omicidio che si sarebbe consumato al culmite di una lite. Quando i carabinieri sono giunti sul posto, hanno trovato il corpo della vittima riverso a terra in un lago di sangue, con numerose ferite da coltello inferte al petto e all'addome.

Il marito è in ospedale per alcune lievi ferite e sarebbe stato lui a chiamare i soccorsi. Ma quando i sanitari del 118 sono arrivati sul posto, per la giovane donna non c'era più niente da fare.

Notizia in aggiornamento


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco gli orari dei nuovi treni tra Grosseto e Orbetello-Monte Argentario, entrambi effettueranno le fermate intermedie di Albinia e Talamone
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità