comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 15°21° 
Domani 18°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
giovedì 01 ottobre 2020
corriere tv
Sorpreso fuori casa con il cellulare dall'inviato di Giletti, torna in cella «boss dei Nebrodi»

Attualità venerdì 11 settembre 2020 ore 16:46

Troppi casi di Covid, porte sbarrate al palasport

Il palazzetto di Monterotondo Marittimo
Il palazzetto di Monterotondo Marittimo

Dopo i due focolai familiari, la chiusura del parchetto e l'ordinanza sulle mascherine h24 il sindaco Termine ha deciso per la chiusura del palazzetto



MONTEROTONDO MARITTIMO — A Monterotondo Marittimo a scopo precauzionale sono state sbarrate le porte del palazzetto sportivo, troppi casi di Covid nel comune sulle Colline Metallifere che conta circa 1300 abitanti. La scorsa settimana infatti si sono registrati due focolai familiari, di un nucleo composto da 5 persone rientrato dall'Albania e di un altro di 4 rientrato dalla Macedonia. 

Il sindaco Giacomo Termine preoccupato per l'avanzare del contagio ha dapprima disposto la chiusura del parchetto giochi comunale, poi ha firmato un'ordinanza con la quale in paese vige l'obbligo di indossare la mascherina h24 nei luoghi pubblici e anche all'aperto, e oggi arriva la notizia della chiusura del palazzetto per l'utilizzo del calcetto e dei corsi delle varie associazioni. 

La decisione è stata presa per evitare possibili nuovi focolai, anche e soprattutto in vista della riapertura delle scuole.

"Pertanto - ricorda il Comune -, il Palazzetto così come il parco giochi comunale, rimarranno chiusi fino al 15 ottobre, in linea con la data fissata dal Governo per proclamare la fine dello stato d’emergenza.

Rimane invece aperta la palestra di Monterotondo Marittimo, con ingressi contingentati e il protocollo anticovid sempre in vigore.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità