Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:29 METEO:GROSSETO15°22°  QuiNews.net
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il gasdotto Nord Stream perde, il video del mar Baltico che gorgoglia

Attualità giovedì 22 settembre 2022 ore 15:20

Ingegneria per il design industriale, prima laurea

La neodottoressa Diana Vergari ha conseguito il titolo discutendo una tesi sulla progettazione ecologica di una calzatura sportiva



PISA — Con una tesi sulla progettazione ecologica di una calzatura sportiva, Diana Vergari di Grosseto è la prima a conseguire la laurea in Ingegneria per il design industriale, corso attivato tre anni fa all’Università di Pisa. 

A renderlo noto è proprio l'ateneo pisano, che per mezzo di una nota si complimenta con la brillante neolaureata.

Mercoledì 21 Settembre la neodottoressa ha discusso la sua tesi dal titolo “Strategie di ecodesign nell’innovazione di prodotto: un esempio applicativo nel settore della calzatura”, con relatori Francesco Tamburrino dell’Università di Pisa e gli ingegneri Elisabetta Abbate e Carlo Brondi del Cnr Milano. La commissione di laurea è stata presieduta dal rettore Paolo Mancarella.

"Nella sua tesi - si legge nella nota dell'ateneo- la neodottoressa Diana Vergari ha studiato la progettazione ecologica (o ecodesign) di una calzatura sportiva tramite un’analisi comparativa di più soluzioni progettuali alternative. In particolare, si è valutato l’impatto ambientale delle parti costituenti la scarpa in relazione a una calzatura tradizionale di riferimento. La tesi è stata svolta in collaborazione con l'istituto Stiima (Istituto di Sistemi e Tecnologie Industriali Intelligenti per il Manifatturiero Avanzato) del Cnr di Milano".

"Il corso di laurea in Ingegneria per il Design industriale  - spiega l'università di Pisa- si propone di formare figure professionali in grado di gestire autonomamente il processo di sviluppo di prodotti industriali, dalla fase concettuale e di ideazione alle fasi di progettazione, test, produzione e post-produzione, e caratterizzate dalla capacità di relazionarsi con molteplici esperti in diverse aree, e di affrontare la crescente complessità di sistemi e prodotti attuali e futuri. Si tratta pertanto di un percorso multidisciplinare articolato, che risponde a una domanda di formazione trasversale, espressa dall'industria dei beni di consumo e dei beni durevoli, dagli studi e dalle società di progettazione, nonché dai diversi settori della commercializzazione e distribuzione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Controlli straordinari nel centro storico e nella zona della stazione ed interventi mirati sulle criticità segnalate dai cittadini alla questura
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tito Barbini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica