comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:59 METEO:GROSSETO13°  QuiNews.net
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
lunedì 25 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Genovese, la confessione delle ragazze che lo accusano: «La cocaina era sui piatti, come un self service»

Attualità domenica 10 gennaio 2021 ore 08:58

Un contributo per la prima casa nel borgo

Monterotondo Marittimo

Il provvedimento messo in campo dal Comune per contrastare lo spopolamento del territorio. Lo stanziamento iniziale complessivo è di 40mila euro



MONTEROTONDO MARITTIMO — Contributi a fondo perduto per l’acquisto della prima casa a Monterotondo Marittimo: Il Comune eroga fino ad un massimo di 6mila euro per l’acquisto dell’immobile e oltre 1000 euro per le spese notarili. Lo stanziamento iniziale complessivo è di 40mila euro e l'obiettivo, spiegato dal sindaco Giacomo Termine, è "combattere lo spopolamento del territorio, rendendo vantaggiosa la scelta di abitare a Monterotondo Marittimo". 

Per presentare la domanda c'è tempo tutto l'anno, ovvero fino alle 10 del 31 dicembre 2021. Lo si fa attraverso il modulo Allegato A al bando da inviare compilato al Comune di Monterotondo Marittimo preferibilmente via Pec all’indirizzo: comune.monterotondomarittimo@postacert.toscana.it con allegati una copia dell’atto pubblico di acquisto e relative quietanze di pagamento e notula professionale del notaio rogante. L’erogazione sarà effettuata entro 60 giorni dalla concessione.

Sono escluse dal finanziamento le compravendite effettuate tra parenti o affini entro il terzo grado, ed è ammessa a contributo una sola domanda per nucleo familiare di provenienza. Inoltre è escluso il finanziamento per le compravendite effettuate da venditori che siano parenti o affini entro il terzo grado di persona già convivente con l'acquirente nei precedenti 7 anni.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

CORONAVIRUS