Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:GROSSETO19°  QuiNews.net
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità venerdì 19 febbraio 2016 ore 15:22

Il pane toscano è dop

Il percorso ha avuto inizio ben quindici anni fa per concludersi il 26 gennaio, quando la commissione europea ha dato il via libera



GROSSETO — L’annuncio è stato dato da Confagricoltura. Finalmente anche questo prodotto, apprezzato e stimato, ha una denominazione di origine protetta che ne identifica l’unicità in tutta la regione e l’Unione Europea. 

A presentare questo importante riconoscimento sono stati i promotori, tra cui il direttore di Confagricoltura Grosseto Paolo Rossi, insieme al Consorzio di promozione e tutela del pane toscano a lievitazione naturale, il consorzio Imp.Agri e diversi produttori di grano. 

Le caratteristiche: i grani tipici sono Abbondanza, Verna, Bolero e molti altri, tutti tipici e rigorosamente toscani; tre le misure di pane da rispettare il due chili, un chilo e 500 grammi, di spessore compreso tra i cinque e i dieci centimetri. 

Il risultato è un prodotto dal profumo di nocciola tostata, con la mollica di colore bianco avorio e insipido al sapore con la crosta friabile e croccante.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno