Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:GROSSETO22°33°  QuiNews.net
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
mercoledì 06 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, la sorella di una dispersa: «Se è vero che c'era stato un avviso, perché non li hanno fermati?»

Spettacoli mercoledì 15 marzo 2017 ore 16:02

L'orchestra sinfonica di Grosseto delizia Empoli

La formazione è diretta da Massimo Merone, con l’olandese Aidan Mikdad, quindicenne vincitore dell’ultimo Concorso Scriabin



EMPOLI — Sulle note di Chopin, Dvoràk e Janàcek, l’Orchestra Sinfonica ‘Città di Grosseto’ sarà protagonista del prossimo concerto della Stagione Ferruccio Busoni 2016 – 2017. Appuntamento venerdì 17 marzo, alle 21, sul palco del Teatro Shalom di Empoli. L’orchestra grossetana è diretta da Massimo Merone, con loro il quindicenne vincitore dell’ultimo Concorso Scriabin 2016, l’olandese Aidan Mikdad.

L’Orchestra sinfonica città di Grosseto  è sorta nel 1994 per volontà dell'amministrazione comunale di Grosseto e per la fattiva collaborazione delle principali associazioni musicali cittadine: “Carlo Cavalieri”, “Amici del Quartetto” e “G. Donizetti”. Fin dall'inizio l'Orchestra ha ricevuto innumerevoli inviti e raccolto sempre ampi consensi di pubblico e critica con numerose esibizioni all'interno di prestigiosi Festivals nazionali ed internazionali. Dal febbraio 2000 l’Orchestra accompagna in concerto pubblico la Finale del Premio Pianistico Internazionale “A.Scriabin”. Ha collaborato con artisti di fama internazionale come Maxence Larrieu e Giuseppe Nova, Bruno Canino, Domenico Nordio, Ludmill Angelov, Enrique Bátiz, Michele Campanella, Massimiliano Damerini, Davide Alogna, Franz Anton Krager, Andrea Lucchesini, Cesare Chiacchiaretta, Cecilia Gasdia, Hyperion Ensemble, Nello Salza, Milena Vukovic, Arnoldo Foà eccetera. Attiva anche nel repertorio operistico ha eseguito Il trovatore, La Traviata, Rigoletto, Otello, Il barbiere di Siviglia, Madama Butterfly, La bohéme, Tosca, Turandot, Carmen, Cavalleria Rusticana, Pagliacci, L'elisir d'amore, Don Pasquale, Lucia di Lammermoor, Norma, Così fan tutte, Gianni Schicchi.

E' stata protagonista per quattro anni consecutivi in “Lirica in Piazza” a Massa Marittima (GR), a partire dalla XXVI edizione dell'agosto 2011, fino al 2014, riscuotendo ampi consensi da pubblico e critica. Apprezzata sia in Italia che all'estero, ha riscosso uno strepitoso successo con un tutto esaurito al Teatro Verdi a Firenze nel dicembre 2006, e nell'ottobre 2008 in concerto a Milano ha ricevuto importanti riconoscimenti. Ha effettuato varie tournée all’estero. 

Nel 2012 l'Orchestra ha contribuito attivamente alla costituzione dell'Orchestra Filarmonica di Lucca di cui è divenuta parte stabile, fondamentale ed integrante, iniziando quindi con la stessa un'importante collaborazione di coproduzione intraprendendo la programmazione e la realizzazione di concerti sinfonici e lirico-sinfonici di notevole impegno. Nel 2014 l'Orchestra ha festeggiato il 20° anno di attività (1994-2014), e a dare uno spessore assoluto e un ulteriore motivo di orgoglio a questo importante traguardo, l'Orchestra ha ricevuto il prestigioso riconoscimento attestato dalla Targa con l'Adesione della Presidenza della Repubblica Italiana per i meriti artistici conseguiti nei 20 anni di attività, consegnato il 1° gennaio 2014 in occasione del concerto inaugurale della XIV Stagione Concertistica.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dato sui nuovi positivi giunge a fronte di 1.386 tamponi processati. Non si registrano decessi. Tutti gli aggiornamenti in dettaglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità