comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 16°23° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
venerdì 05 giugno 2020
corriere tv
Coronavirus, Crisanti: «Austria fa bene a non riaprire confini all'Italia»

Cronaca martedì 13 settembre 2016 ore 09:21

Ucciso a bastonate, il nipote resta in carcere

Per il gip gli indizi sul 47enne accusato di aver ucciso lo zio a Castel del Piano non sono cambiati. Intanto si prosegue con la riesumazione



CASTEL DEL PIANO — Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Grosseto, Marco Bilisari, ha rigettato l'istanza di scarcerazione presentata dall'avvocato Maria Pia Di Maio per Claudio Orlando, il 47enne accusato di aver ucciso a bastonate l'anziano zio Antonio Tucci a Castel del Piano (Grosseto) nel dicembre 2015 (leggi gli articoli correlati).

Anche se la perizia non avrebbe aggiunti nuovi indizi a carico del 47enne, per il gip, Orlando resta in carcere dal momento che il quadro indiziario non è mutato. Sul luogo del delitto, però, sono state trovate un'impronta che non è compatibile con le scarpe che l'indagato aveva ai piedi nel momento dell'arresto e altre impronte digitali. 

Intanto il corpo di Tucci è stato riesumato (leggi l'articolo correlato), per capire se è ancora possibile rilevare le impronte digitali della vittima, ed escluderle dalla scena del delitto.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità