Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:35 METEO:GROSSETO19°29°  QuiNews.net
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
martedì 15 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Modena, assalto a un portavalori sull'A1: chiodi e spari

Lavoro martedì 31 maggio 2016 ore 16:31

Studiando Nuova Banca Etruria

Progetto "Alternanza scuola-lavoro" porta nelle filiali gli studenti delle scuole di Figline Valdarno e Grosseto. Percorso di esperienza pratica



AREZZO — A testimonianza della rinnovata attenzione che l’Istituto dedica al mondo dei giovani e dell’educazione finanziaria, Nuova Banca Etruria è lieta di poter ospitare, in virtù del Progetto “Alternanza Scuola-Lavoro”, studenti dell’ultimo anno di alcune scuole secondarie della provincia di Arezzo tramite le classi III, IV e V con una durata complessiva di almeno 400 ore. I ragazzi, infatti, a partire dal mese di giugno, saranno occupati nelle strutture della banca per realizzare un percorso di esperienza pratica.

Il progetto “Alternanza Scuola-Lavoro” nasce con l’obiettivo esplicito di integrare la formazione con l’istruzione tecnica realizzando momenti di alternanza tra studio e lavoro, nell’ambito dei processi formativi al fine di agevolare le scelte professionali dei giovani. Un altro progetto che rientra nell’ambito delle iniziative lanciate per i 150 giorni di vita dell’Istituto e nasce dal vero valore di una banca del territorio che risiede nel servire generazioni di clienti. Da qui la particolare vicinanza della Nuova Banca nei confronti dei più giovani, anche attraverso la disponibilità a supportare iniziative da svolgere con le scuole.

Dopo che sono stati accolti alcuni studenti del Liceo Città di Piero per un periodo di stage presso le filiali di Sansepolcro e Anghiari, nel prossimo mese di giugno prenderanno il via due progetti formativi sia con l’Istituto Fossombroni di Grosseto, che con l’Istituto Marsilio Ficino di Figline e Incisa Valdarno.

Concretamente le filiali ospitano gli studenti per due o tre settimane, con orario 8.30 - 13 al fine di far provare con mano le dinamiche lavorative e di supporto a famiglie e imprese che quotidianamente ricevono dai dipendenti consulenza e servizi. La Banca resta disponibile ad accogliere nuove richieste da parte di altri istituti scolastici alla mail formazione@bancaetruria.it oppure contattando il numero 0575337304 del Servizio risorse umane.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore sul territorio provinciale sono oltre la metà di quelli rilevati nell'intera Asl Sud Est
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

CORONAVIRUS