QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 12°25° 
Domani 12°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
mercoledì 28 settembre 2016

Attualità martedì 16 febbraio 2016 ore 12:14

Pitigliano e Sorano potrebbero innamorarsi

Nel giorno di San Valentino si è tenuto l'incontro dibattito per far "innamorare" i due piccoli Comuni del grossetano, valutando la fusione volontaria

SORANO — Si è tenuto l'incontro dibattito organizzato dal Movimento 5 Stelle di Pitigliano e Sorano con il gruppo consiliare di Sorano Svolta Partecipata per discutere della possibile fusione dei comuni di Pitigliano e Sorano. I gruppi hanno scelto volutamente il giorno di San Valentino, data simbolica, per far innamorare i due comuni.

"Un’occasione irripetibile e da prendere al volo - dicono i portavoce del M5S - quella di far sposare i nostri comuni volontariamente e che ci permetterebbe di diventare più grandi, di avere maggiore peso politico e di ricevere milioni di euro di finanziamento”.

Dal momento che è sempre più vicina la strada dell'accorpamento obbligatorio, perdendo la possibilità di scegliere con chi fondersi e lo stanziamento di contributi, i promotori dell'iniziativa hanno stilato il calendario dei prossimi passaggi, dal piano di fattibilità agli incontri con i cittadini.

Gli organizzatori si dicono molto soddisfatti della partecipazione all’evento che ha visto la presenza dei consiglieri portavoce in Regione Toscana Enrico Cantone e Gabriele Bianchi i quali hanno trattato sia delle criticità che delle potenzialità della fusione, Faustino Conigli, sindaco del Comune di Trecastelli nato proprio da una fusione, Maurizio Coppi consigliere comunale di Castell’Azzara che si è recentemente schiarato proprio in favore della fusione, il consigliere comunale di Cinigiano Giovanni Barbagli, depositario di mozioni e documenti sul tema fusione e Marcello Bianchini, avvocato, da sempre interessato e attivo in prima linea in favore del Comune unico. Presente anche la portavoce alla Camera dei Deputati del M5S Federica Daga. 

Grande assente l'Amministrazione di Sorano, che invece hanno rilanciato l'idea  dell'Unione dei Comuni delle Colline del Fiora.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Politica