QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 14°18° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
giovedì 27 aprile 2017

Attualità domenica 09 aprile 2017 ore 20:25

"La Tirrenica si farà e avrà quattro corsie"

Servizio di Dario Pagli

Lo ha dichiarato il governatore Rossi dopo aver parlato con il ministro Delrio: "Investimento sull'Aurelia da 120 milioni di euro"

FIRENZE — La notizia che il governo ha deciso di non realizzare più il nuovo collegamento autostradale fra Livorno e Roma, limitandosi a mettere in sicurezza l'attuale strada statale Aurelia, ha innescato l'esultanza delle associazioni ambientaliste. Anche il governatore Enrico Rossi e l'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, da tempo sostenitori della necessità di migliorare i collegamenti viari nel sud della Toscana, hanno fatto buon viso a cattivo gioco. E dopo un confronto domenicale con il ministro delle infrastrutture Graziano Delrio, hanno diffuso una nota dal tono ottimistico.

“Per quanto riguarda la costruzione del corridoio autostradale tirrenico la notizia positiva è che per la prima volta esso viene inserito tra le direttrici fondamentali del Paese - scrivono Rossi e Ceccarelli nella nota - Questo significa che si farà e che, come andiamo ripetendo da diversi anni, quattro corsie dovranno collegare Roma con Livorno. Che si tratti di corsie autostradali o di altro tipo a noi questo poco importa: l'idea dell'autostrada Tirrenica, d'altronde, è stata abbandonata da almeno quattro anni. Intanto accogliamo positivamente la notizia che la variante Aurelia verrà sistemata e ammodernata con un investimento da 120 milioni da parte di Anas per il tratto che va da Rosignano fino a Grosseto".

"Per la parte successiva, il collegamento da Grosseto fino ad Ansedonia, siamo in fase di revisione del progetto e la conferenza dei servizi convocata dal Ministro è già avviata e lavora per valutare il migliore inserimento degli interventi in un paesaggio particolarmente pregiato - conclude la nota - Anche in questo caso le soluzioni proposte, su cui discuteremo, confermano l'adeguamento alle quattro corsie che noi avevamo sempre chiesto. L'importante è che non si perda altro tempo e che si arrivi rapidamente alla conclusione dell'opera”.

"Se confermate, le anticipazioni sulla Tirrenica sono in linea con le richieste del Partito democratico maremmano - ha commentato il capogruppo del Pd in Consiglio regionale Leonardo Marras - Ovvero rivedere il progetto affinché costituisca uno strumento per lo sviluppo e non un danno al territorio e valutare la gratuità del pedaggio per chi vive all''interno del tracciato di nuova realizzazione a sud di Grosseto, così come sarebbe stato per i cittadini a nord fino a Rosignano".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità