QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 21°24° 
Domani 19°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
sabato 19 agosto 2017

Cronaca giovedì 27 luglio 2017 ore 10:41

Madre spara al figlio e poi si uccide

La donna era la comandante della polizia municipale. Il ragazzo, 17 anni, è stato colpito alla testa ed è deceduto poco dopo l'arrivo dei soccorsi

MONTE ARGENTARIO — La tragedia si è compiuta questa mattina a Porto Santo Stefano in via del Sole, sulla strada panoramica, per cause ancora oggetto di indagine. L'omicida-suicida si chiamava Loredana Busonero, aveva 55 anni ed era rimasta vedova due anni fa: il marito, Marco Visconti, era stato sindaco del Comune di Monte Argentario. Il figlio della coppia, 17 anni, si chiamava Francesco. La madre ha utilizzato la pistola d'ordinanza per sparargli e poi togliersi la vita. Sconvolti i colleghi: Loredana Busonero aveva prestato servizio fino a ieri senza mostrare segni particolari di disagio.

Secondo una prima ricostruzione, dopo gli spari alcuni vicini hanno chiamato i soccorsi. Quando i sanitari del 118 sono giunti sul posto, poichè nessuno apriva la porta d'ingresso, hanno dovuto calarsi sul terrazzo dell'appartamento con un verricello e una volta entrati hanno trovato il corpo senza vita della donna mentre il figlio respirava ancora. Per mezz'ora medici e infermieri hanno tentato di rianimarlo mentre veniva organizzato un trasferimento in elicottero fino all'ospedale di Siena. Tuttavia l'adolescente, ferito alla testa in modo molto grave, è spirato prima della partenza e il corpo è rimasto nell'appartamento, a disposizione del magistrato di turno e dei carabinieri per i rilievi.

Notizia in aggiornamento

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca