QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 17°19° 
Domani 13°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
venerdì 20 settembre 2019

Attualità venerdì 18 novembre 2016 ore 16:37

Al via i lavori per la nuova centrale geotermica

Stiamo parlando di "Monterotondo 2", progetto che consentirà di aumentare la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile



MONTEROTONDO MARITTIMO — Partiranno entro fine novembre i lavori per il nuovo progetto geotermico Monterotondo 2, che Enel Green Power realizzerà a Monterotondo Marittimo nell’area delle località Podere Barghini e Podere Milia. Contestualmente prenderanno il via anche le attività per la coltivazione della risorsa geotermica e la realizzazione dei pozzi sul territorio.

L’intero progetto, che ha ottenuto tutte le autorizzazioni della Regione, sarà realizzato in 36 mesi e richiederà un investimento di oltre 110 milioni di euro. Avrà una potenza di 20MW ed una capacità produttiva che si aggirerà intorno ai 150 milioni di chilowattora l'anno, sufficienti a soddisfare il fabbisogno elettrico di una città italiana di dimensioni medie. Monterotondo 2 sarà un’eccellenza tecnologica e sarà dotata delle più avanzate tecnologie, il progetto consentirà di evitare l'immissione in atmosfera di 100mila tonnellate l’anno di anidride carbonica e il risparmio di oltre 33 mila tonnellate di petrolio.

“Monterotondo 2 è un’occasione di sviluppo per il territorio – afferma Giacomo Termine, sindaco di Monterotondo Marittimo – con ricadute occupazionali sia dirette che indirette nella filiera industriale legata alla geotermia. Si tratta di un impianto che utilizza le migliori tecnologie, sarà quindi una garanzia dal punto di vista della sicurezza, della salute dei cittadini e della salvaguardia dell’ambiente. La centrale, inoltre, sarà realizzata con tutti gli accorgimenti per ridurre al minimo l’impatto visivo e acustico. E’ l’ennesima dimostrazione di come il calore a Monterotondo Marittimo sia una risorsa importantissima, forse la principale”.

A margine della conferenza di presentazione del nuovo progetto, è stato comunicato che anche Massa Marittima entrerà a far parte dei Comuni geotermici dal momento che la concessione dei permessi di ricerca riguarda anche Massa Marittima per circa il 27 per cento e Montieri per una piccolissima parte.



Tag

Pd, Marcucci: «Scelta di Renzi sbagliata, io resto e metto a disposizione mio ruolo capogruppo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità