QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 22°25° 
Domani 18°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
venerdì 18 agosto 2017

Attualità mercoledì 15 febbraio 2017 ore 18:05

Tirrenica, chiesta gratuita a sud di Grosseto

Il consigliere Marras (PD) scrive a Governo e Regione: “Adesso serve una scelta politica, si garantista la gratuità del pedaggio”

GROSSETO — “Per la Tirrenica serve una scelta politica, non bastano buona volontà, soluzioni tecniche e interlocuzione con Sat, adesso c’è bisogno di uno scatto in avanti. Una scelta politica che il Governo dovrebbe assumere e la Regione far propria e sostenere". A intervenire sulla questione Tirrenica è il consigliere regionale Leonardo Marras (Pd) che scrive una lettera aperta al viceministro Riccardo Nencini e al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi nella quale sottolinea come la Maremma abbia detto no al tracciato proposto da Sat dal momento che significherebbe "togliere una strada esistente e farla diventare un'autostrada". Per questo il consigliere Pd propone la totale gratuità di accesso per chi vive a sud di Grosseto, ovvero nel tratto da Capalbio a Grosseto, considerando anche Monte Argentario, Isola del Giglio, Manciano, Sorano e Pitigliano che, ugualmente, gravitano sul percorso.

Secondo Marras non è possibile sottrarre a chi usa l'Aurelia per raggiungere l'ospedale di Grosseto o per gli spostamenti locali, per esempio, trasformandola in una strada a pagamento. Al contempo vero è che alla Maremma serve una strada moderna e sicura.

“L’autostrada – ha aggiunto Marras – deve essere un valore aggiunto per la Maremma, la via che agevola lo sviluppo locale rendendo maggiormente competitivo l’intero territorio e Governo e Regione Toscana possono aiutare, ne hanno potere e responsabilità, a raggiungere questo grande obiettivo. Siamo contrari a realizzare il progetto così come è stato presentato, perché invece di favorire sviluppo comporterebbe un impatto negativo nelle aree interessate dai lavori, i cui effetti sarebbero notevoli e difficilmente superabili". 

Nella lettera, inoltre, sono state inserite delle proposte di modifica, tra cui il rispetto del progetto definitivo del lotto 5A  a Capalbio approvato nel 2012; allungare sensibilmente il tunnel artificiale in prossimità di Orbetello scalo; allontanare significativamente da Albinia la variante di progetto; eliminare la barriera di esazione di Fonteblanda così da rendere interamente gratuita la percorrenza nel tratto autostradale tra Grosseto ed il confine regionale sud; sviluppare la viabilità secondaria indispensabile per consentire gli spostamenti locali necessaria per raccordarsi alle poche uscite autostradali, con particolare riguardo al tratto Fonteblanda–Grosseto. Da risolvere anche l'intreccio di strade per l'accesso al Parco della Maremme e alle frazioni di Grosseto.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca