QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 13°24° 
Domani 11°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
domenica 29 maggio 2016

Politica domenica 13 marzo 2016 ore 15:15

Una Fondazione per promuovere le mura

Il progetto di Vivarelli Colonna per ridare vita alle Mura della città. Tra le idee iniziamo la creazione di una Fondazione

GROSSETO — “La nostra ricchezza più grande che, però, è stata abbandonata da troppo tempo”. Queste le parole di Antonfrancesco Vivarelli Colonna oggi, durante il primo dei quattro appuntamenti che portano il nome A passeggio col candidato, le visite guidate gratuite alla scoperta delle potenzialità di Grosseto e frazioni.

“Le mura sono drammaticamente vissute dalla comunità come un corpo estraneo - dice Vivarelli Colonna -. È vitale per tutta la città che da parte nostra ci sia un impegno primario per ridare dignità a un monumento che, in qualsiasi altra parte d’Italia, sarebbe trattato decisamente con più rispetto. La nostra volontà è quella di creare una Fondazione che curi e promuova le mura, che gestisca gli spazi e i servizi, organizzi eventi, studi e iniziative. Uno strumento del Comune che sia però dotato della flessibilità necessaria per far rivivere efficacemente questa stupenda parte della città”.

Vivarelli Colonna ha illustrato nel dettaglio il programma specifico di Viva Grosseto per le Mura: concentravi le maggiori iniziative e manifestazioni all'aperto cittadine, realizzarvi un percorso pedonale per il jogging e un percorso interattivo di trekking urbano con i cubi e portali informativi.

“Vogliamo che le Mura siano vive e che attirino cittadini e turisti interessati allo sport e all’enogastronomina di qualità – conclude Vivarelli Colonna - per questo vogliamo realizzare al Bastione Maiano un orto urbano con area di ristoro e dare gli spazi in gestione a canone zero ai privati per attività enogatronomiche con i prodotti di qualità del territorio in cambio di servizi e manutenzione. Le nostre Mura saranno belle e affollate e questo credo sia il regalo più bello da fare a tutto il territorio.”

Dopo la passeggiata sulle mura, il 17 aprile sarà la volta delle Roselle archeologica, mentre il 15 maggio sarà l’occasione per una visita alla bellezza naturale del Parco della Maremma. Il ciclo di incontri si concluderà il 28 maggio all’osservatorio astronomico con una suggestiva passeggiata tra le stelle.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Info Aziende