QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 20°32° 
Domani 20°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
mercoledì 29 giugno 2016

Politica martedì 15 marzo 2016 ore 17:50

Rifiuti, arriva l'interrogazione dei 5 Stelle

Giacomo Gori: "Vogliamo vederci chiaro: documenti modificati nella sostanza". Rischio danno per le tasche dei cittadini"

GROSSETO — Il Movimento 5 stelle va a fondo sulla gestione dei rifiuti nel Grossetano. Nelle prossime ore il candidato a sindaco e consgliere comunale, Giacomo Gori, presenterà un'interrogazione destinata a far luce sulla legittimità delle convenzioni stipulate tra Ato e gestori degli impianti di smaltimento. 

"Per prima cosa - incalza Giacomo Gori - vogliamo sapere se il municipio non ritiene che, data la rilevanza delle modifiche apportate al sistema di calcolo del corrispettivo originariamente previsto e approvato dall'assemblea dei comuni di Ato con delibera numero 19 del 18/05/2010, il nuovo sistema di calcolo del corrispettivo gestione impianto non dovesse essere nuovamente sottoposto all’approvazione dell’assemblea dei comuni; inoltre, chiedo con quale motivazione sia stata giustificata la scelta compiuta dal Cda inerente la previsione delle soglie minime garantite per ciascun impianto, rispetto a quanto invece previsto dalla ricordata deliberazione dell’assemblea". 

Ma c'è dell'altro. "Come mai il Comune non ha evidenziato l'irregolarità della procedura utilizzata da Ato nell'apportare modifiche rilevanti come quella del nuovo sistema di calcolo del corrispettivo introdotto dalla delibera del Cda numero 13 del 2011?". E poi, "che azioni intende assumere il municipio per ripristinare la legittimità degli atti in essere tra Ato e gestori degli impianti dello smaltimento finale dei rifiuti?".

Risposte che Bonifazi e la sua giunta dovranno dare.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Politica