QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 11° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
sabato 10 dicembre 2016

Politica giovedì 17 marzo 2016 ore 17:22

La città viva di Mascagni

A proposito dei provvedimenti di chiusura di locali di intrattenimento, Lorenzo Mascagni propone la sua visione di città viva e comunque sicura

GROSSETO — “Ho ricordato più volte che nella mia gioventù ho trascorso le migliori esperienze giocando in strada, negli spazi aperti. Oggi viviamo una contraddizione: vorremmo vita senza vita, vorremmo sicurezza e pensiamo al deserto". 

Così il candidato a sindaco per il centrosinistra Lorenzo Mascagni interviene in merito alla situazione che sta vivendo la movida grossetana. "I recenti interventi sui locali Alchemy e Jab in piazza Cassero del Sale e quello sul Follia sono figli di una visione che tende ad allontanare le attività di intrattenimento e prefigura un centro città che al tramonto chiude trasformando il cuore della città in un dormitorio. Sono gli spazi vuoti a favorire il degrado e il delinquere".

Allora, Mascagni propone la ricetta, l'equilibrio che renda la città sicura, rispettosa e vivace. "Un Comune che educa a questo equilibrio, a relazioni e non repressioni è quello a cui penso, non un Comune che invece di aiutare ad aprire, chiude le attività. La città dovrà essere sempre più visibile".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Politica