QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 18°32° 
Domani 16°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News grosseto, Cronaca, Sport, Notizie Locali grosseto
domenica 26 giugno 2016

Politica giovedì 24 marzo 2016 ore 18:32

Da Grosseto a Siena in 45 minuti

Questo è l'auspicio del parlamentare Pd Dallai che commenta la riapertura della galleria di Pari prima di Pasqua. Ora velocizzare gli altri lotti

GROSSETO — “Dopo sette mesi riapre oggi la galleria di Casal di Pari, tratto fondamentale per il collegamento tra Grosseto e Siena. Si tratta di una buona notizia per tutti i cittadini della Toscana del Sud e in particolare per I pendolari da Siena a Grosseto e viceversa che ogni giorno per mesi hanno dovuto vivere sulla loro pelle forti disagi”. Con queste parole Luigi Dallai, parlamentare del Pd commenta la notizia della riapertura della galleria di Casal di Pari sulla Siena-Grosseto.

"Nel mese di settembre 2015 e nel mese di gennaio di quest’anno – dice Dallai – ho presentato al Governo due interrogazioni, chiedendo sia la riapertura di questo tratto fondamentale che l’accelerazione dei lavori per l’ultimazione dei lotti 5, 6, 7 e 8. Il governo con la decisione di stanziare 247 milioni di euro per il completamento degli ultimi due lotti ha mostrato di riconoscere il carattere indispensabile di questa infrastruttura per la Toscana meridionale e per tutto il centro Italia. Abbiamo assistito nell’ultimo anno ad un’accelerazione nella messa in opera della nuova corsia, a dimostrazione di quanto Anas e le ditte appaltatrici vogliano portare avanti i lavori nel più breve tempo possibile. L’obiettivo deve essere quello di arrivare a percorrere al più presto il tratto da Siena a Grosseto in 45 minuti, dando così un contributo fattivo per il collegamento delle due città per il trasporto pubblico e privato, per veicoli di soccorso e il commercio, contribuendo alla crescita di questa parte della Toscana”.

“Tra le priorità infrastrutturali – conclude Dallai – rimane la Siena – Firenze dove sono in corso i lavori per un investimento complessvio di 20 milioni di euro circa. Si tratta di una priorità per la nostra comunità che da anni subisce disagi e rallentamenti in un tratto viario fondamentale. Oltre a sollecitare i lavori di ammodernamento sulla Siena - Firenze dobbiamo chiedere che si facciano con urgenza gli interventi per ilcompletamento del raddoppio dei binari tra Granaiolo ed Empoli, già inserito nel contratto di programma di Rete Ferroviaria Italiana (RFI). L’opera, che avrà un costo di circa 40 milioni di euro, consentirà di collegare Siena a Firenze in circa 65 minuti, raggiungendo in tempi ragionevoli lo snodo con l’alta velocità, dando ai cittadini la possibilità di potersi muovere con il treno invece che con la macchina”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cronaca

Cultura